Piccolo regolamento quotidiano

1 – Mi alzerò per tempo, senza poltrire e, vestendomi modestamente, offrirò la mia giornata a Gesù per le mani di Maria SS.

2 – Preghiere del mattino – Santa Messa e – possibilmente, Comunione quotidiana.

3 – Meditazione di almeno 15 minuti raccoglimento, amore, propositi pratici per il giorno.

4 – Tornata a casa, attenderò con la massima fedeltà e serenità alle mie faccende domestiche e al mio lavoro.

5 – Al suono di ogni ora penserò a Gesù e a Maria con una giaculatoria o uno sguardo d’amore.

6 – Ogni mia azione la farò in unione con Maria; e nelle contrarietà mi abbandonerò, come una bambina sul suo Cuore materno, invocando il suo aiuto e quello del mio caro Angelo custode.

7 – Dirò il S. Rosario o almeno una corona, secondo le mie possibilità.

8 – Ogni giorno mi sforzerò di offrire a Maria Santissima qualche “fiore” profumato e nascosto una mortificazione di lingua, di occhi, di gola, soprattutto di volontà.

9 – Non mi metterò mai a tavola senza aver fatto una piccola preghiera, né mai mi alzerò senza aver compiuto una mortificazione di gola.

10 – Mi sforzerò di sorridere a tutti e di cedere, con amabilità, al giudizio degli altri, specialmente dei miei genitori e superiori.

11 – Curerò sommamente la modestia nel vestito, nello star seduta e nel camminare; con nessuno mi permetterò leggerezze di parole o di mani.

12 – Prima di coricarmi, secondo le possibilità, farò un po’ di lettura spirituale e scriverò il resoconto dell’esame di coscienza; quindi, recitata la preghiera della sera mi addormenterò pensando alla Comunione dell’indomani o a qualche buona cosa.

N.D. Tutto questo mi propongo di metterlo in pratica fedelmente, con amore e gioia, ma senza eccessive preoccupazioni; pronta ad omettere qualche devozione o ad interromperla, quando l’ubbidienza ai superiori o ai miei doveri lo richiede, sicura che la Madonna preferisce da me, sua piccola schiava d’amore, l’offerta del mio cuore e della mia volontà in tutte le circostanze della vita.

Annunci